A TAIWAN I MATRIMONI TRA PERSONE DELLO STESSO SESSO: PRIMO STATO IN ASIA

TAIPEI (TAIWAN) – La Corte Costituzionale di Taiwan ha stabilito che la legge che limita il vincolo matrimoniale tra due persone di sesso diverso è incostituzionale.
Con questa sentenza storica la Corte obbliga quindi il Parlamento a modificare il codice civile del paese oppure a intervenire con una legge a favore del matrimonio egualitario entro due anni. La sentenza arriva dopo il caso sollevato dell’attivista Chi Chia-Wei che aveva denunciato il governo della città di Taipei per aver rifiutato la sua richiesta di sposarsi con il proprio compagno.
È una grande vittoria per il movimento dei diritti civili taiwanese, che aveva visto naufragare la proposta del governo sul tema dopo la dura opposizione delle forze religiose e conservatrici. Con la nuova legge Taiwan sarà il primo paese asiatico a riconoscere il matrimonio egualitario, un caso purtroppo isolato in un’area dove i diritti civili delle persone LGBT sono sempre più a rischio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *