CONVEGNO SUL METODISMO WESLEYANO IL 9 NOVEMBRE A ROMA

ROMA – Giovedì 9 novembre, a partire dalle ore 9,30, il Centro di documentazione metodista (dell’OPCEMI, una delle organizzazioni metodiste italane) organizza il VI Convegno promosso insieme al dipartimento di storia culture religioni della Sapienza Università di Roma, dal titolo “Antiche e nuove missioni”.
Il convegno prende spunto dal centenario dalla morte del missionario metodista inglese, Henry James Piggott, a cui si deve l’avvio e l’organizzazione della presenza metodista wesleyana in Italia, che nel 1975 si è disciolta nella Chiesa valdese italiana, per analizzare il tema delle missioni del passato e odierne soffermandosi in particolare sugli elementi di continuità e di discontinuità.
“Il convegno avrà un taglio storico, sociologico e teologico e un carattere internazionale ed ecumenico, trattando anche le missioni cattoliche di ieri e di oggi” annunciano gli organizzatori.
Interverranno fra gli altri Mirella Manocchio, presidente Opcemi, l’Opera per le chiese evangeliche metodiste in Italia, Massimo Aquilante, ex presidente della Fcei, la Federazione delle chiese evangeliche in Italia, Paolo Naso, professore alla Sapienza e responsabile del progetto Mediterranean Hope della Fcei.
L’appuntamento è in Piazzale Aldo Moro 5, presso l’Aula degli Organi Collegiali il cui ingresso si trova sul lato sinistro dell’edificio del Rettorato, guardando la scalinata.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*