LA RIVOLUZIONE DI FRANCESCO: PREFETTO DELLA CURIA VATICANA DICE CHE «LA COMUNIONE NELLE MANI DEL FEDELE È ATTO DIABOLICO»

ROMA – Il cardinale Robert Sarah, prefetto della Congregazione per il Culto Divino e la Disciplina dei Sacramenti della Chiesa Romana, ad esprimere le sue idee conservatrici in fatto di liturgia del tipo «la comunione nelle mani del fedele è un attacco diabolico all’Eucarestia», è «una mancanza di rispetto verso Dio». Nella prefazione al libro di un sacerdote italiano, Federico Bortoli, intitolato “La distribuzione della comunione sulla mano. Profili storici, giuridici e pastorali” (Cantagalli, 2018), scrive che «l’attacco malvagio più insidioso consiste nel cercare di spegnere la fede nell’Eucarestia seminando errori e favorendo una forma inadeguata di riceverla». Colpire «il sacrificio della Messa e la presenza reale di Gesù nell’ostia consacrata» è «l’obiettivo di Satana». «La guerra fra l’Arcangelo Michele e i suoi angeli, da una parte, e Lucifero, dall’altra, continua nei cuori dei fedeli», è la convinzione del cardinale. «Perché – si chiede – questa mancanza di sottomissione ai segni di Dio? Riceverlo in ginocchio e sulla lingua è un modo molto più adeguato per il sacramento stesso».

Fonte: © Adista

2 thoughts on “LA RIVOLUZIONE DI FRANCESCO: PREFETTO DELLA CURIA VATICANA DICE CHE «LA COMUNIONE NELLE MANI DEL FEDELE È ATTO DIABOLICO»

  1. Non capisco le osservazioni del cardinale: Gesù passò il pane e il calice nelle mani degli apostoli, che non erano diversi da qualsiasi fedele odierno, quindi poca fede (Gesù li rimprovera spesso per questo) e poca comprensione di quello che Gesù dice, nonostante la presenza con loro del Maestro e il ricevere direttamente i suoi insegnamenti. Quindi che male c’è se il fedele prende l’ostia con le sue mani e mette le labbra sul calice per bere il vino? Non ci vedo nessuna profanazione: Gesù è venuto per i peccatori, a tutti noi ha rivolto la Sua Parola, a tutti noi ha detto di celebrare l’Eucaristia così come Lui l’ha celebrata. Perciò trovo giusto che ognuno di noi accolga Cristo nelle sue mani sulle sue labbra e nel suo corpo.

  2. Questo è diventato prete grazie a Radio Elettra……si sono dimenticati i fascicoli dello studio biblico attinenti ai vangeli e alle lettere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *