PRIMA DONNA ELETTA PRESIDENTE DELL’ETIOPIA (E DI UNO STATO AFRICANO)

PRIMA DONNA ELETTA PRESIDENTE DELL’ETIOPIA (E DI UNO STATO AFRICANO)

ADDIS ABEBA (ETIOPIA) – Lo scorso 25 ottobre il parlamento dell’Etiopia ha eletto Sahle-Work Zewde prima donna presidente del Paese. La politica, una diplomatica di esperienza, è l’unico capo di Stato donna dell’Africa. L’elezione arriva una settimana dopo che il primo ministro Abiy Ahmed ha nominato un gabinetto in cui metà dei posti sono stati attribuiti alle donne. Dopo il giuramento, la neo presidentessa ha promesso che lavorerà per rendere l’uguaglianza di genere una realtà in Etiopia. Sahle-Work è stata eletta dopo le dimissioni inaspettate del suo predecessore, Mulatu Teshome.
Durante la sua lunga carriera diplomatica, la Zewde, 68 anni, è stata ambasciatrice dell’Etiopia in numerosi Paesi, tra i quali la Francia, Djibouti e il Senegal. Nata ad Addis Abeba e cresciuta in Francia, il nuovo Capo dello Stato etiope parla correntemente il francese, l’inglese e l’amarico, lingua locale. «Governo e opposizioni devono capire che vivono sotto lo stesso tetto, e devono perciò concentrarsi su ciò che li unisce e non su ciò che li divide, per creare un Paese di cui essere fieri», ha aggiunto la presidente al termine della cerimonia d’investitura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *