Libreria

In questa sezione inseriamo libri che potete ordinare direttamente presso noi o presso la Chiesa Protestante Unita Firenze. Per informazione e ordini: pastore@chiesaprotestanteunitafirenze.org

Fede e orientamenti sessuali_COPERTINA2

Andrea Panerini, Fede cristiana e orientamenti sessuali, Cosenza, Doxa editrice, 2016, euro 5.00

Il rapporto tra la fede cristiana e i diversi orientamenti sessuali – specialmente l’omosessualità – è uno dei grandi temi etici della contemporaneità, sempre più al centro dell’attenzione dei mass media e della riflessione dentro le comunità cristiane. Le diversità sessuali sono davvero incompatibili con la Bibbia e con la fede in Cristo? Cosa si nasconde dietro la millenaria omofobia delle confessioni cristiane? Andrea Panerini, pastore luterano, cerca di indicare una visione per l’esegesi biblica e l’elaborazione teologica progressista in questo agile volume che si rivolge al pubblico più vasto dei credenti e di coloro che cercano un dialogo su solide base bibliche senza cedere a scorciatoie “facili” e al tempo stesso cercando di contestualizzare storicamente le Sacre Scritture.

Andrea Panerini, Mazzini e Lamennais. La spiritualità del Progresso, Piombino, La Bancarella, 2016, euro 10.00

mazzini e lamennais 200Pur avendo due modi di concepire la religione assai diversi, Lamennais e Mazzini porranno le basi per un cristianesimo democratico e aperto alle massi popolari, una religione del Progresso dove le sorti dell’Umanità sono e saranno magnifiche in quanto il risveglio dei popoli, delle nazioni, attraverso l’emancipazione culturale e sociale delle masse. Lamennais e Mazzini scandalizzano ancora oggi. Forse scandalizzeranno sempre nella loro franchezza, il primo per il suo progressismo antigerarchico e il secondo per il ribaltamento dei rapporti tra Dovere e diritti, il primo per una vita all’inseguimento della Verità nel cambiamento del proprio pensiero e il secondo per una coerenza spinta fino al sacrificio di una vita d’esule, il primo per aver predicato che Cristo è il Signore, il secondo per aver negato la divinità di Gesù ma al tempo stesso è il profeta di una nuova umanità. Due autori che scandalizzano oggi in maniera proporzionale a quanto sono stati dimenticati ieri nella biografia della nostra Nazione, sempre alla ricerca di facili taumaturghi invece di concentrarsi sui valori essenziali che dovrebbero costituire la Nazione stessa.