CRESCONO I LEFEBVRIANI VERSO IL LORO CAPITOLO GENERALE IN LUGLIO

La Fraternità San Pio X, la comunità scismatica tradizionalista cattolica fondata da Marcel Lefebvre, si riunirà in luglio per il suo quarto capitolo generale. Dal comunicato stampa che illustra i lavori previsti in programma apprendiamo che la Fraternità non ha certo smesso di guardare alla Chiesa cattolica romana e, soprattutto, alle inquietudini che l’attraversano. Suscitano perplessità tra gli scismatici anti-conciliari le aperture di papa Francesco nell’Amoris Laetitia o i (presunti) «attacchi contro il celibato nella prospettiva dell’ormai prossimo Sinodo sull’Amazzonia». Si legge nel comunicato che nella Chiesa di Bergoglio: «cardinali si scagliano contro altri cardinali, vescovi contro altri vescovi; e non sono certo pochi i cattolici di buona volontà che riconoscono oggi che mons. Lefebvre aveva ragione e anche per questo gli occhi di molti si stanno volgendo con interesse al prossimo capitolo generale della Fraternità». Dal comunicato apprendiamo anche che la comunità è in crescita nei numeri: una spia interessante delle lacerazioni che stanno attraversando la Chiesa romana.

Fonte: © Adista

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *