26 June 2022

Festival di Cannes: Palma d’oro a «Triangle of Sadness» di Ruben Östlund

1 min read

Sulla Croisette trionfa il film svedese. Miglior attrice Zar Amir Ebrahimi per «Holy Spider» di Ali Abbasi; miglior attore Song Kang-ho per «Broker» di Hirokazu Kore-Eda

La Palma d’oro va a «Triangle of Sadness»: il riconoscimento più importante della 75esima edizione del Festival di Cannes è stato vinto dal regista svedese Ruben Östlund. Protagonisti di questo grande film sono due modelli invitati a partecipare a una crociera di lusso insieme a un bizzarro gruppo di personaggi. Tutto all’inizio sembra piacevole, ma un evento catastrofico trasformerà il viaggio in un’avventura da incubo, in cui ogni gerarchia finirà per essere capovolta.

Diviso in tre capitoli, il film si apre mostrando una lunga conversazione dei due protagonisti attorno a un conto da pagare, prosegue con la notevolissima parte a bordo del super yacht e si conclude su un’isola dove i ruoli si ribalteranno improvvisamente.Si tratta di una profonda satira sul mondo contemporaneo che ha meritato pienamente questo ambito premio: è un film di cui parleremo ancora a lungo, capace come pochi altri di farci riflettere sui tempi in cui viviamo.

More Stories